OUT: tornano le sigarette di Yves Saint Laurent

Se indossare un capo o un accessorio firmato Yves Saint Laurent farebbe girare la testa a qualunque donna, l’ultima uscita da parte della storica Maison francese è certamente di cattivo gusto. In realtà già nel lontano 1989 venne lanciato il primo pacchetto di sigarette griffato YSL: dopo di allora sparirono dal mercato per un certo periodo di tempo e adesso ritornano in versione deluxe per i mercati asiatici e russi.

Eleganti, femminili, esclusive, ma pur sempre di sigarette si tratta e, in quanto tali, non risparmiano dal rischio di cancro, dall’ invecchiamento precoce della pelle e da tutte le problematiche legate agli effetti del fumo. Decisamente meglio un paio di scarpe, una borsa o una spruzzata di inebriante fragranza, perché nemmeno lo sgradevole odore del fumo che impregna vestiti, capelli e la stessa pelle, è da sottovalutare. Altro che chic…

 

2 Comments
  • fishcanfly
    maggio 24, 2011

    Decisamente d’accordo. Preferisco un po’ di profumo. Non sul sudore (:

    • Viviana Maresci
      maggio 24, 2011

      ahahaha per carità…In quel caso meglio un po’ di sapone!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *