Cara Delevingne rifiutata da H&M per colpa di una bustina bianca

cara-delevingne-rifiutata-da-H&M

E’ attualmente la modella più richiesta dalle case di moda di tutto il mondo, compare nelle campagne autunno-inverno 2013-2014 di DKNY, Fendi e Mulberry ed è stata eletta tra le donne meglio vestite dell’anno da Grazia UK. Eppure c’è qualcuno che di Cara Delevingne non ne vuole proprio sentir parlare. H&M ha infatti deciso di non lavorare più con la giovanissima top model inglese, e la motivazione è piuttosto chiara: la politica del brand svedese di moda low cost non prevede collaborazioni con chi fa uso di droghe.

Tutta colpa di una non ben definita bustina di polvere bianca, saltata fuori dalla borsa di Cara qualche mese fa e prontamente paparazzata davanti alla porta della sua abitazione mentre la modella cercava di raccoglierla e nasconderla goffamente.

La collaborazione tra Cara Delevingne e H&M si è limitata alla sfilata parigina del marchio, lo ha affermato un portavoce di H&M tramite una nota ufficiale sul Sun: “Cara Delevingne non è una delle nostre modelle e ritengo che ci sia stato un malinteso nell’indicarla come volto di H&M. Abbiamo collaborato con lei solo per lo show”.

E Cara a soli 20 anni ha già avuto il suo primo benservito a causa di un presunto utilizzo di cocaina. Un film già visto eh? Non per niente è stata definita come l’erede ufficiale di Kate Moss.

0 Comments

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *