SOS Capelli: le cure contro la caduta autunnale

L’autunno è la stagione delle piogge pazze, delle foglie gialle, delle zucche di Halloween, degli animali che si preparano al letargo, delle castagne e… della caduta dei capelli! Non so voi, ma ogni anno in questo periodo guardare la spazzola mi terrorizza, consapevole però che così come accade per tutto il nostro organismo, anche il benessere dei capelli può dipendere da molteplici fattori, uno fra tutti la stagionalità.

Un po’ di caduta in più in autunno è dunque perfettamente normale: se durante l’anno, infatti, si perdono fra i 25 e i 60 capelli al giorno, in questa stagione ne cadono almeno un centinaio. Fra l’altro, da settembre a dicembre i capelli possono apparire più spenti, sfibrati, indeboliti e cadere, così come in certi casi può comparire la forfora.

I consigli dell’esperta

Cosa fare allora per limitare la caduta autunnale dei capelli? La dott.ssa Adele Casella, farmacista esperta in omeopatia, fitoterapia e nutrizione (Segrate), ci consiglia di seguire alcuni semplici accorgimenti e, quando necessario, ricorrere alle “cure dolci” come per esempio omeopatia, fitoterapia e qualche integratore alimentare opportunamente scelto.

“Dal punto di vista fitoterapico, possono essere molto utili degli integratori a base di olio di borraggine, ricco di acidi grassi polinsaturi, olio di crusca, noto per le sue proprietà nutritive, amminoacidi e vitamina B, sostanze di solito carenti se la dieta non è molto varia ed equilibrata. Da non sottovalutare anche l’importanza di curare l’alimentazione: spazio allora a frutta e verdura e a cereali “amici dei capelli” quali farro, quinoa, amaranto e crusca.”

Seguendo questi semplici accorgimenti, secondo la dottoressa, e usando shampoo delicati e naturali, la caduta stagionale dei capelli (che è appunto del tutto normale in questo periodo) non dovrebbe ripresentarsi nei mesi successivi.

Proviamoci dunque, e poi armiamoci di pazienza e aspettiamo… L’autunno prima o poi finirà!

0 Comments

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *