Francesca Abate Haute Couture, debutta “Vita”

Non poteva esserci location più suggestiva ed elegante per presentare “Vita”, la prima collezione Haute Couture di Francesca Abate che ha debuttato il 5 giugno scorso al Palazzo Biscari di Catania.

Dalla prima fila, in compagnia di colleghi giornalisti e fashion blogger, ho avuto modo di ammirare dal vivo 10 meravigliosi outfit, riflesso dell’ immaginario creativo ricco di poesia della giovane designer siciliana.

A dare il via alla sfilata è stato uno spettacolo di video mapping, con proiezione di immagini e giochi di luce sul primo abito in passerella. Un vestito da sposa “fuori collezione”, realizzato da Francesca Abate qualche anno fa, che ha creato un collegamento virtuale fra il passato e il presente della giovane stilista.

La collezione

A seguire, un’atmosfera da sogno fatta di luci soffuse e lampadari di cristallo ha svelato a poco a poco tutte le altre preziose creazioni. Un tripudio di fluttuanti abiti in seta pura, corpetti ricamati con cristalli Swarovski, eleganti trasparenze ottenute grazie all’effetto vedo-non-vedo del pizzo destrutturato e intagliato a mano.

Fra le tonalità che hanno trionfato in passerella un turchese intenso che ricorda il mare della nostra splendida Sicilia, un delicatissimo grigio, intervallati dal bianco naturale e dal sempre elegante nero.

francesca-abate-02

L’ultimo abito ad entrare in scena è stato quello da sposa, in organza di seta e pizzo ricamato. Un modello femminile e romantico, caratterizzato da una lunga e ricca coda che, una volta rimossa, trasforma l’abito regalandogli un twist più sexy.

francesca-abate-05

Il pezzo che ho preferito? Il primo modello, una wrap skirt con crop top abbinato e dettagli incrostati di pietre blu. Ho anche apprezzato la linea dei pantaloni a vita alta e la raffinata trasparenza degli abiti declinati in turchese.

francesca-abate-04

“Non mi aspettavo di vedere la sala così gremita – ha commentato la 27enne stilista catanese – e già questo per me rappresenta una soddisfazione difficile da descrivere. Vita è un sogno che coltivo sin da quando ero bambina. Per questo ringrazio la mia famiglia – e in particolare i miei genitori – che mi hanno sempre invitato a coltivare le mie passioni con sacrificio e costanza. Ora il mio desiderio è proseguire su questa strada”.

E io, date le premesse, sono certa sarà lunga e ricca di sorprese.

francesca-abate-03 francesca-abate-06

No Comments Yet.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *